Fondazione Luigi Micheletti

Centro di ricerca sull'età contemporanea



News

Le ultime notizie sulla vita della Fondazione Luigi Micheletti e sulle iniziative organizzate...

21/12/2017 - Fondazione Luigi Micheletti
"Erano andati a sciare" - Il nuovo libro di Giorgio Nebbia
Pubblicazione
Ingrandisci l'immagine

"Erano andati a sciare e altri racconti di geni, invenzioni e lotte per la salute e per l'ambiente", questo il titolo del nuovo libro in uscita di Giorgio Nebbia, una delle principali figure del movimento ambientalista, professore ordinario di Merceologia nella Facoltà di Economia e Commercio (ora Economia) dell'Università di Bari dal 1959 al 1995, ora professore emerito, dottore honoris causa in Scienze economiche e sociali (Università del Molise), in Economia e Commercio (Università di Bari; Università di Foggia).


Il volume, edito dall'Istituto per l'Ambiente e l'Educazione Scholé Futuro per la collana "Effetto Farfalle", con il patrocinio della Fondazione Luigi Micheletti e la collaborazione del mensile sull'Educazione Ambientale .Eco, è composto da dodici racconti inediti, che trattano di geni, lotte per la salute e l'ambiente.


Con la prefazione di Mario Salomone e la post-prefazione di Pier Paolo Poggio, il libro, scritto dalla penna veloce e leggera dell'autore, anima almeno un centinaio di personaggi, cui non manca di evidenziarne con grande cura i tratti precisi ed essenziali, gli episodi curiosi, gli infortuni, i successi e i fallimenti, sempre con grande attenzione rivolta anche ai risvolti e ai guai prodotti dai protagonisti.


La svolta decisiva verso l'uso dell'energia atomica avvenne per una intuizione casuale di Lise Meitner, ebrea austriaca fuggita in Svezia per salvarsi dal nazismo, discutendone con il nipote Otto Frisch durante una passeggiata sulla neve in occasione delle vacanze natalizie trascorse nel paesino di Kungälv. È uno dei dodici episodi della storia della scienza e della tecnologia raccontati in questo volume: perseveranza, gelosie, rivalità, colpi di genio hanno segnato il percorso della Rivoluzione industriale fin dai suoi prodromi, consentendo grandi progressi, ma anche seminando lutti e incidenti sul lavoro e moltiplicando i pericoli per la salute umana e l'ambiente, cui si sono contrapposte misure legislative e lotte di lavoratori e delle popolazioni colpite, puntualmente documentate dall'autore. La penna di Giorgio Nebbia scorre veloce e leggera, animando un centinaio di personaggi e illuminandone, con tratti precisi ed essenziali, episodi curiosi, infortuni, scoperte, successi e fallimenti, sempre attento però a mostrarne anche i risvolti dannosi e i guai prodotti.

Nei dodici episodi della storia e della scienza descritti in questo volume c'è un continuo susseguirsi di perseveranza, gelosie, rivalità e colpi di genio, che hanno segnato il percorso della Rivoluzione Industriale fin dagli albori, consentendo numerosi progressi, ma seminando anche morte e incidenti sul lavoro e moltiplicando i pericoli sia per la salute umana, che per l'ambiente, cui sono contrapposte misure legislative e lotte dei lavoratori e delle popolazioni colpite, puntualmente documentate dall'autore.