Fondazione Luigi Micheletti

Centro di ricerca sull'età contemporanea

News

Le ultime notizie sulla vita della Fondazione Luigi Micheletti e sulle iniziative organizzate...

17/09/2018 - Fondazione Luigi Micheletti
"Ivan Illich e la Teologia della Liberazione" - Conferenza di Giorgio Barberis
Conferenza
Ingrandisci l'immagine

"Ivan Illich e la Teologia della Liberazione", questo il titolo del prossimo appuntamento per il ciclo di incontri "Figure e interpreti del Sessantotto - Cinquant'anni dopo", che si terrà lunedì 17 settembre 2018 dalle 15.00 alle 18.00, presso la sala di lettura della Fondazione Luigi Micheletti, in via Cairoli n.9 a Brescia.


Relatore dell'incontro sarà Giorgio Barberis, professore associato di Storia del pensiero politico contemporaneo e Presidente del corso di laurea di Scienze politiche, economiche, sociali e dell'amministrazione presso l'Università del Piemonte Orientale.


L'intervento di Giorgio Barberis si incentrerà sul rapporto tra Ivan Illich e la Teologia della Liberazione, sullo sfondo degli anni 68, in America e nel mondo, perché vasta e duratura è stata l'influenza del pensatore e teologo nato a Vienna da una famiglia ebraica. Dopo aver studiato presso la Pontificia Università Gregoriana di Roma, è prima sacerdote cattolico a New York, poi fondatore del Centro interculturale di documentazione di Cuernavaca (Messico). Nel 1967 lascia il sacerdozio, in polemica con le posizioni sociali della Chiesa.


Ivan Illich (1926-2002) è un autore originale, brillante, per molti aspetti geniale, ma anche controverso, discusso, spesso aspramente criticato. I suoi testi più importanti, da Descolarizzare la società a Nemesi medica, hanno avuto grande notorietà negli anni Settanta del Novecento, e possono essere utilmente riletti oggi nell'epoca del rischio e dell'incertezza che stiamo vivendo.

La sua figura è per molti aspetti paradigmatica di un movimento molto ampio di "dissenso" che attraversa il mondo cattolico a partire dagli anni Sessanta, e che accompagna una svolta teologica di vasta portata, al centro della quale si colloca la Teologia della Liberazione. Fermenti che, ancora e soprattutto oggi, interrogano la Chiesa di Francesco.


L'evento è organizzato dalla Fondazione Luigi Micheletti insieme all'ISREC - Istituto di storia contemporanea di Piacenza e dall'Istituto Nazionale "Ferruccio Parri", in collaborazione con l'ISEC - Istituto per la storia dell'età contemporanea e l'Istituto piemontese per la storia della Resistenza e della società contemporanea "Giorgio Agosti".


L'iniziativa rientra nel ciclo di incontri "Figure e interpreti del Sessantotto", valido per la formazione degli insegnanti.


La conferenza sarà accessibile anche via streaming dalla pagina facebook della Fondazione Luigi Micheletti: https://bit.ly/2Hyfb1f.


Le registrazioni video saranno a disposizione sul canale YouTube "Fondazione Luigi Micheletti".