Fondazione Luigi Micheletti

Centro di ricerca sull'età contemporanea



News

Le ultime notizie sulla vita della Fondazione Luigi Micheletti e sulle iniziative organizzate...

15/01/2019 - Fondazione Luigi Micheletti
Presentazione ARCHIVIO PCI Brescia
Presentazione
Ingrandisci l'immagine

Martedì 15 gennaio alle 11,30, presso la sala di lettura della Fondazione Luigi Micheletti si tiene la presentazione pubblica dei risultati della prima fase di ordinamento dell'archivio del PCI di Brescia, conservato dalla Fondazione Luigi Micheletti. Il lavoro è stato condotto su incarico della Fondazione DS di Brescia.


Partecipano:

  • Aldo Rebecchi, Presidente della Fondazione Micheletti
  • Boretti Nicoletto, Presidente della Fondazione DS di Brescia
  • Marcello Zane, Coordinatore del Comitato scientifico della Fondazione DS di Brescia
  • Gianluca Rossi, Bibliotecario della Fondazione Micheletti.


L'archivio del Partito Comunista Italiano compreso nel fondo omonimo conservato dalla Fondazione Micheletti raccoglie documentazione dalla metà degli anni Quaranta sino alla fine degli anni Ottanta del secolo scorso. Nel suo complesso costituisce una fonte di grande rilevanza per la storia politica, economica, sociale, e anche culturale e antropologica, della città di Brescia e della provincia nella seconda metà del Novecento.


L'archivio raccoglie comunicazioni e direttive del partito per il periodo resistenziale, circolari dalla Federazione provinciale alle organizzazioni cittadine e periferiche, testi di divulgazione ideologica e di propaganda politica, relazioni sulla situazione economica bresciana, volantini, programmi e dati elettorali, piani di lavoro e "rapporti di attività" del comitato federale e della commissione federale di controllo, atti dei congressi provinciali.


I fascicoli relativi alle sezioni di fabbrica contengono documenti sui principali stabilimenti industriali: ATB, S. Eustacchio, Idra, Officine Meccaniche (OM), Trafilerie e Laminatoi Meccanici (TLM), Breda, ecc. Si tratta di relazioni sull'attività di cellule e sezioni comuniste, circolari degli organismi di rappresentanza operaia, cronistorie di scioperi e manifestazioni sindacali, analisi sulle condizioni di lavoro e inchieste sulla tutela della salute dei lavoratori, proposte di discussione.


I fondi attinenti le sezioni di città e l'organizzazione dei festival cittadini e provinciali contengono una ricca e diversificata documentazione composta prevalentemente da volantini, documenti e programmi delle scuole di partito, tabelle di risultati elettorali, verbali di riunioni, bollettini interni, circolari agli iscritti, bilanci economici, schemi di discussione, interventi sulla situazione politica cittadina, etc..


Le carte delle sezioni provinciali riguardano documentazione proveniente dai centri maggiori della provincia: Salò, Chiari, Gardone V.T., Palazzolo, Lonato, Carpenedolo, Manerbio, Sabbio Chiese, Lumezzane, ecc., ma anche dai comuni più piccoli e sono costituite, oltre che da una numerosa serie di volantini, da programmi amministrativi ed elettorali, liste di candidati, ciclostilati di argomento vario, verbali di congressi, rendiconti sul tesseramento. Particolarmente significativa e oggetto di un lavoro di descrizione e organizzazione analitica è l'emeroteca in cui sono state catalogate 257 testate: giornali e vari periodici cittadini oltre ai numerosi bollettini delle locali sezioni provinciali del partito.


Per l'archivio, si è mantenuta, per quanto possibile, la suddivisione della documentazione secondo i criteri originari. Dopo l'intervento di riordino la documentazione risulta contenuta in 20 buste per un totale di 405 fascicoli e suddivisa in sette serie. L'inventario è stato redatto in formato PDF e stampato su supporto cartaceo.


Nel corso del lavoro di inventariazione e catalogazione si sono scansionati alcuni documenti di particolare rilevanza, nell'auspicio di poter in futuro procedere ad una valorizzazione del patrimonio conservato mediante la sua digitalizzazione.


INGRESSO LIBERO