Fondazione Luigi Micheletti

Centro di ricerca sull'età contemporanea



News

Le ultime notizie sulla vita della Fondazione Luigi Micheletti e sulle iniziative organizzate...

21/01/2019 - Fondazione Luigi Micheletti
Agricoltura: utilizzo dell'acqua. Conferenza di Alessio Picarelli
Conferenza
Ingrandisci l'immagine

Prosegue il ciclo "Agricoltura, uso del territorio, impatto ambientale e salute" con il quinto incontro intitolato Agricoltura: utilizzo dell'acqua.


La conferenza si terrà lunedì 21 gennaio 2019, dalle 17.30 alle 19.30, presso la sala di lettura della Fondazione Luigi Micheletti, in via Cairoli n.9 a Brescia.


Relatore dell'incontro sarà Alessio Picarelli, Dirigente Gestione Risorse Idriche Autorità di bacino distrettuale del fiume Po.


Picarelli introdurrà la conferenza parlando dell'attività principale svolta dall'Autorità di bacino e in particolare di cosa è la "pianificazione di bacino" e come questa si raccorda con le principali direttive comunitarie che trattano dei temi ambientali, della tutela delle acque e della protezione dalle alluvioni. Si farà quindi un breve cenno sui contenuti del piano gestione delle acque.

Della risorsa idrica verranno mostrati alcuni aspetti che riguardano i volumi disponibili, la loro ripartizione tra i diversi usi e la disponibilità media nei bacini che interessano maggiormente la il territorio del bresciano.

Si parlerà quindi di come si gestiscono le crisi idriche e come si sta cercando di affrontare il tema dei cambiamenti climatici.

Utilizzando le carte tematiche del piano di gestione acqua, si illustreranno alcuni macro descrittori dell'agricoltura nel bacino, con le relative problematiche legate agli impatti sui corpi idrici.

I problemi della qualità ambientale di cui si farà cenno sono legati alla tutela della biodiversità nei corsi d'acqua, al controllo dei nutrienti e dei fitosanitari e delle sostanze prioritarie la cui presenza nei corpi idrici va monitorata con continuità.

Nelle conclusioni verrà messo in evidenza anche cosa si sta facendo per migliorare lo stato dei nostri fiumi e delle nostre falde.


L'iniziativa è organizzata in collaborazione con l'Associazione medici per l'Ambiente ISDE Italia.


INGRESSO LIBERO.