Fondazione Luigi Micheletti

Centro di ricerca sull'età contemporanea

01/03/1994
Una certa Europa. Il collaborazionismo con le potenze dell'Asse 1939-1945. Le fonti
Opere della Fondazione Luigi Micheletti
Ingrandisci l'immagine
Annale 6, Una certa Europa. Il collaborazionismo con le potenze dell'Asse 1939-1945. Le fonti, a cura di Luigi Cajani e Brunello Mantelli, introduzione di Luigi Cajani e Brunello Mantelli, Brescia, 1994, IX-430 pp., 27x19 cm. ENZO COLLOTTI, Il collaborazionismo con le potenze dell'Asse nell'Europa occupata: temi e problemi della storiografia; JRGEN FRSTER, Lo stato delle fonti sul collaborazionismo nei territori sovietici occupati; BRUNELLO MANTELLI, La propaganda tedesca indirizzata verso i lavoratori stranieri occupati nell'economia di guerra della Germania; KLAUS SCHEEL, La propaganda radiofonica tedesca nei territori occupati. Fonti per una ricostruzione della teoria e della pratica nazionalsocialista dal 1939 al 1945; HERMANN WEISS, Le fonti sulla storia del collaborazionismo nell'Institut für Zeitgeschichte di Monaco; DAVID BIDUSSA, Vichy al plurale. I documenti dell'Archivio Angelo Tasca presso la Fondazione Feltrinelli; LUIGI CAJANI, Il Carteggio Repubblica Sociale Italiana conservato nell'Archivio dell'Ufficio storico dello Stato Maggiore dell'Esercito (Roma); PAOLO CORSINI, PIER PAOLO POGGIO, DANIELE MOR, Materiali per lo studio del collaborazionismo conservati presso la Fondazione Micheletti; MIMMO FRANZINELLI, Il collaborazionismo ecclesiastico durante la RSI: le fonti sul clero militare; GAETANO GRASSI, Una certa Italia. Le fonti archivistiche conservate nell'Istituto Nazionale per la Storia del Movimento di Liberazione in Italia; MARCO PALLA, Amministrazione periferica e fonti locali sul collaborazionismo in Italia durante la RSI; ALDO GIOVANNI RICCI, Le fonti sul collaborazionismo dell'Archivio Centrale dello Stato; TEODORO SALA, Italiani e cetnici in Jugoslavia (1941-1943). Fonti e linee di ricerca; PAOLA SCARNATI e NICOLA TRANFAGLIA, Le immagini cinematografiche come fonti per la storia del collaborazionismo nella RSI; WILLEM C. M. MEYERS, Fonti ed archivi sul collaborazionismo in Belgio; LUBOR VCLAVU, Inventario dei fondi tedeschi del periodo della seconda guerra mondiale conservati nell'Archivio storico dell'esercito cecoslovacco di Praga; PHILIPPE BURRIN, Le fonti per lo studio del collaborazionismo francese; ODILE PATROIS, I fondi della Bibliothèque de Documentation Internationale et Contemporaine di Parigi sul collaborazionismo in Francia; TATJANA KRIZMAN MALEV, Fra Pavelić e Mihailov: forme ed aspetti del collaborazionismo in Croazia e Macedonia; TONE FERENC, Il collaborazionismo in Slovenia e in Venezia Giulia; STEIN UGELVIK LARSEN, Il concetto di collaborazionismo in Norvegia e le fonti archivistiche per la ricerca empirica; C. M. SCHULTEN, Il collaborazionismo politico, militare e poliziesco con il nemico nei Paesi Bassi durante l'occupazione; TOMASZ SZAROTA, Il collaborazionismo in un paese senza Quisling. Il caso di Varsavia: fonti e prospettive di ricerca; MICHAIL SEMIRJAGA, Alcune questioni circa il collaborazionismo con le autorità d'occupazione in URSS (1941-1944).