Fondazione Luigi Micheletti

Centro di ricerca sull'età contemporanea

Fondo "Gianni Comini"

Gianni Comini (Brescia, 1906 - Cellatica, Brescia, 2002); il fondo costituito dalla raccolta privata di Giovanni (Gianni) Comini che raccoglie oltre un migliaio di stampe fotografiche originali inedite di diverse misure. Comini, dopo una rapida carriera nelle Organizzazioni Giovanili del Partito Nazionale Fascista (PNF), fu nominato nel 1935, a soli 28 anni, segretario Federale di Brescia. Nella gestione della Federazione seppe mantenere equilibrati rapporti con i poteri "forti" della provincia (Chiesa, imprenditori, banche) e conserv relazioni con intellettuali che non avevano aderito al fascismo. Le immagini documentano l'attivit pubblica svolta all'epoca dal Comini, in particolare le manifestazioni ufficiali a Brescia e nella provincia (celebrazioni, visite, ricorrenze, attivit del partito, ecc.). Si segnala inoltre l'album fotografico "Partito Nazionale Fascista. Federazione dei fasci di combattimento di Brescia. Colonia elioterapica del Cidneo", Brescia, estate 1937 (dimensioni: 64 cm x 50 cm).